Vademecum Linux



Linuxservizi | Corsi linux | It-academy
Google
 


Link utili veloci
www.centralops.net (utility di rete via web)
www.openwall.com (Password Recovery ed altro)
www.shelldorado.com (shell script per tutti i gusti)
www.ugu.com (Unix Guru Universe)
ulteriori link (Pagina che raccoglie un pò di link)

Vademecum Linux


Iniziare a lavorare con un sistema operativo come Linux spaventa anche chi non è alle prime armi con l'informatica. Linux è un Sistema Operativo like Unix, come tutti quelli appartenenti a questa famiglia è un sistema potente, se usato bene fa risparmiare un sacco di tempo in quei lavori delicati e spesso noiosi. Risolvere problemi ripetitivi diventa difficile se usato senza conoscere i comandi, i programmi e la programmazione di shell. Tutti i comandi sono semplici, imparando ad utilizzarli si possono fare delle cose insperate. Questi strumenti usati con cognizione fanno il lavoro al posto nostro. Facciamo un esempio:

Problema - fare un elenco di tutti i file del sistema ordinandoli per data e prendere solo quelli creati nel mese di marzo

Soluzione - usare i comandi ls, sort, e grep, provate a farlo, se non ci riuscite subito provate a farlo con il solo comando find.

La soluzione con i comandi incatenati la trovate qui (link)


L'intenzione di questa rivisitazione dell'articolo è quella di preparare un prontuario che possa essere utile sia agli utenti inesperti che per quelli esperti ma con poca memoria come me.

Gli utenti esperti non troveranno niente di più di quanto già sanno, ma potranno utilizzare questo Vademecum durante quei momenti di vuoto di memoria che spesso si presenta nelle situazioni meno opportuni. L'articolo è stato diviso in due sezioni, una che elenca i comandi in ordine alfabetico e l’altra che presenta i comandi in base al loro impiego.
Comandi di inizio lavori, comandi di fine lavoro, comandi di rete, comandi di stampa ecc.. Questo perché per esperienza personale non è difficile fare lavori di routine, ma è difficile muoversi da principianti tra le varie sfumature dei comandi Linux. Spesso ci si può chiedere quali comandi si usano per la rete, per la posta elettronica oppure per fare dei backup, ho cercato di dare una idea chiara sui comandi di tutto il sistema dando un’organizzazione al diverso utilizzo che si fa dei comandi a secondo del lavoro che bisogna effettuare. Un comando può essere utilizzato per diversi scopi, ma di solito rientra in una categoria ben precisa.

Quello che ho raccolto in queste righe è solo la minima parte dei comandi Linux, ce ne sono molti di più e non basta una riga o due per spiegare cosa fanno. Non voglio scrivere un articolo noioso e lungo, per avere informazioni dettagliate e precise sul funzionamento del singolo comando bisogna affidarsi al manuale in linea, cioè digitare man comando. Apparirà la sintassi e la spiegazione del comando con esempi dettagliati. Una cosa da tenere presente e che un buon sistema operativo si riconosce anche da quanto risulta dettagliata la spiegazione in linea.

Quando è stato scritto l'articolo per la prima volta non c'erano ancora delle ottime traduzioni dei manuali dei comandi, esisteva però un progetto del pluto ( www.pluto.linux.it ) che si occupava della traduzione dei comandi. Oggi rispetto alla prima stesura dell'articolo abbiamo delle ottime traduzioni e possiamo leggere dei manuali in linea anche in italiano. Un grazie a tutti quelli che hanno partecipato a diffondere Linux.



Iniziare e Finire

login: Da L’accesso al sistema

ssh: Da L’accesso al sistema
telnet: Collega ad un’altra macchina
logout: Si disconnette dal sistema.

exit: Esce dalla shell di sistema, spesso si usa per disconnettere in una sessione telnet.



File Management

mkdir: Crea una directory.

cd: Cambia la directory di lavoro

ls: Come il dir del dos, lista i file all'interno di una directory

cp: copia i file

mv: Sposta i file

rm: Rimuove un file

chmod: Cambia i permessi ai file. I permessi si usano in formato numerico o simbolico, sono quei valori che si trovano a sinistra di ogni voce che viene fuori digitando il comando ls –l.

cmp: Compara due file

wc: Conta le parole, i caratteri e le righe di un file

compress: Comprime un file


Comunicazioni

pine: Uno dei primi programmi di posta elettronica, facile da usare e abbastanza intuitivo.
talk: Serve per comunicare in tempo reale con un altro utente, lo schermo si divide in due, nella sezione superiore compare ciò che l’altro scrive e viceversa.

write: Scrivere un messaggio che compare a video ad un altro utente è abbastanza semplice, basta indicare il nome utente e se si è in una grossa rete anche il nome macchina: write root@enku.edu
ftp: Programma per il file trasfering, ha una sintassi tutta sua, per uscire per esempio bisogna digitare quit.

fscp: Programma per il file trasfering, ha una sintassi tutta sua, usare il man..


Informazioni

man: Serve per cercare le informazioni sui comandi, l’uso più semplice è quello visto sopra ed è quello più usato, altri modi di utilizzo sono con i flag k e f, man –k router ci da l’elenco dei comandi che contengono la parola router.

quota -v: Da informazioni sullo spazio disco disponibile
finger: Serve per cercare informazioni su un utente: finger root@enku.edu, da le informazioni sull’utente root che si trova definito sulla macchina enku.edu.
passwd: Serve per cambiare la password di un utente, la sintassi è semplice, basta digitare il comando seguito dal nome utente. Bisogna stare attenti a non dimenticarsi il nome utente quando si è root, poiché cambieremmo la password di root involontariamente.
who: Da l’elenco degli utenti loggati sul sistema.

w: Da l’elenco degli utenti loggati sul sistema, aggiunge anche il programma in esecuzione


Stampa

lpr: Stampa
lprm: Rimuove un lavoro in coda di stampa

lpstat: Ci da le informazioni sullo stato della coda di stampa.


Controllare il lavoro

ps: E’ il comando più usato dai sistemisti, serve per cercare un processo. Spesso si usa per individuare quel processo che rallenta il sistema o quello che abbiamo lanciato in background e non sappiamo se ha finito.

kill: Ammazza un processo, dopo averlo individuato con ps si lancia il comando kill –9 PID (PID sta per identificatore di processo, cioè il numero che lo contraddistingue)
nohup: Questo comando risolve il problema di dover aspettare che un processo finisca per poter uscire dal sistema, nohup che precede qualsiasi comando fa si che l’esecuzione del comando continui anche dopo il logout.
nice: Cambia la priorità di esecuzione di un processo.
&: Come far lavorare un processo in background? Semplice basta mettere la & dopo il comando.
Cntrl-z: Interrompe un processo in esecuzione.

fg: Riporta in foreground un processo mandato in Background.



Salvare i dati di lavoro e di sistema

cpio: Comando utilizzato per fare dei backup dei dati, si utilizza di solito per fare dei salvataggi su nastro

tar: E’ uguale al comando cpio, è più semplice da utilizzare ed è portatile sui diversi sistemi unix.

compress: E’ uno dei primi compressori di file per Unix, viene ancora usato perché facile da usare e perché è ancora un comando standard per Unix, sotto Linux si usa di solito gzip.

uncompress: Decomprime i file compressi con compress.



Comandi di rete

netstat: Serve per controllare lo stato della rete, con il flag –r ci da lo stato della tabella di routing.

ifconfig: Per sapere la configurazione di una scheda di rete basta digitare il suo nome dopo il comando, ifconfig eth0 fornisce la configurazione della scheda identificata dalla sigla eth0.

traceroute: Spesso per risolvere un problema di comunicazione tra pc bisogna conoscere dove si interrompe il flusso di dati, traceroute fornisce gli indirizzi di rete attraversati per raggiungere la destinazione.

route: Con le opzioni di add e delete permette di aggiungere o togliere una riga dalla tabella di routing.

ping: Usato per controllare la raggiungibiliutà di un host, al ping risponde un pong.


A

  • alias – Crea o rimuove uno pseudonimo per un comando.

  • apropos - Trova i comandi contenuti nelle pagine del manuale in linea che contengono una parola chiave.

  • ar - Crea e archivia file, aggiunge o estrae da un file di archivio.

  • at, batch - Esegue dei comandi ad una specificata ora.

  • awk - Potente programma per la manipolazione dei file di testo, ha un suo linguaggio di programmazione.

  • arp – Mostra gli indirizzi fisici collegati alla macchina, cioè l’indirizzo hardware delle schede di rete.



B

  • banner - Trasforma una stringa ascii in lettere grandi stampabili tipo striscione pubblicitario.

  • biff - Avverte che è arrivata posta.

  • bin-mail, binmail - Facile programma per processare messaggi di posta.



C

  • cat - Concatena e fa vedere file.

  • cc - Compilatore C.

  • cd - Cambia la directory di lavoro. Se si digita cd e poi si da invio porta nella propria home.

  • chgrp - Serve per cambiare l'appartenenza di un file ad un gruppo.

  • chmod - Serve per cambiare i permessi ad un file, si può usare la notazione numerica e letterale, chmod 777 file è uguale a chmod +ugo file.

  • chown – Cambia il proprietario di un file.

  • clear - Pulisce lo schermo.

  • cmp - Compara due file byte per byte.

  • compress, uncompress, zcat - Comprime ed estrae file da file compressi.

  • cp - Copia file.

  • cpio - Comando per archiviare ed estrarre file, un po’ più complicato di tar

  • cpp - Preprocessore per compilatore C.

  • csh - Una shell (interprete dei comandi) con una sintassi e modi di utilizzo simile al Linguaggio C




D

  • date - Setta l'orario e lo fa vedere.

  • dbx - Debugger per programmi compilati.

  • df - Riporta le statistiche di occupazione dei file systems, df –k riporta le statistiche in Kilobytes.

  • diff - Trova le differenze tra due file scrivendole riga per riga.

  • du - Riporta la grandezza o la dimensione di un file.



E

  • echo - Fa l'eco sullo standard output

  • ed, red - Editor di linea, simile al vi ma si può usare solo con una linea.

  • ex, edit, e - Editor di linea, simile al vi ma si può usare solo con una linea.

  • exit – Esce, se si è in connessione telnet abbandona la connessione, in uno script esce dall’esecuzione.

  • exportfs – Exporta file systems per poterli condividere con altre macchine.

  • expr - Calcola gli argomenti di una funzione logica, aritmetica o di una stringa di testo.


F

  • fg – Porta in foreground un processo.

  • file - Determina il tipo di file analizzando il suo contenuto.

  • find - Trova file per nome o per altre caratteristiche tipo la dimensione.

  • finger - Stampa informazioni sugli utenti.

  • ftp - Programma per il trasferimento di file tra computer remoti.



G

  • grep - Cerca nei file una stringa, viene usato tantissimo con le pipe ( | ).

  • groups - Display di un utente il suo gruppo di appartenenza.



H

  • history – Permette di riusare i comandi che sono stati digitati e che il sistema memorizza in un file che si chiama anch’esso di solito history

  • hostname – Elenca il nome degli host definiti sulla macchina.



I

  • install – Installa file, non è un vero e proprio comando, ogni programma ha il suo install.



J

  • jobs – Controlla l’esecuzione di un processo. Controlla l’esecuzione di un processo.



K

  • Kill – Killing dei processi, manda dei segnali ad un processo, kill –9 5160 uccide il processo 5160

  • Ksh – Un’altra shell con dei comandi aggiuntivi rispetto alla shell standard.


L

  • last – Indica gli ultimi login a sistema.

  • less – Opposto di more.

  • ln – Fa dei link tra file hard o soft.

  • login – Login al sistema.

  • Logout – Esce dal sistema, il contrario di login.

  • lp, cancel – Manda o cancella richiesta ad una stampante.

  • lpq – Fa vedere la coda di stampa.

  • lpr – Manda un job ( lavoro ) ad una stampante.

  • lprm - Remuove jobs ( lavori ) dalla coda di stampa.

  • lpstatDa le informazioni sullo stato di una coda di stampa.

  • ls – Lista i file della corrente directory.


M

  • mail, Mail – Legge o manda messaggi di Mail.

  • make – Mantiene, rigenera e compila programmi, per ricompilare il kernel si usa make.

  • man – Stampa a video le pagine del manuale, trova i comandi che contengono una parola chiave.

  • mesg – Permette o nega che i messaggi arrivino a viddeo .

  • mkdir – Crea una directory

  • more, page – Fa vedere, impagina un text file

  • mount - Monta un file system. Tutti i file systems devono essere montati in una directory vuota. Dopo l’avvio almeno un file systems è montato, quello di root. I dispositivi come il floppy e il cdrom devono essere montati prima di poterli usare. Mount –t iso9660 /dev/cdrom /cdrom monta il cdrom nella directory /cdrom.

  • mt – Controlla le cassette magnetiche che si utilizzano per il backup.

  • mv – Muove o rinomina un file.


N

  • nice – Assegna ad un programma una priorità minore.

  • netstat – Fa vedere lo stato della rete della macchina locale, fornisce informazioni sulle connessioni TCP/IP.

  • nroff – Formatta documenti per il display o per una line-printer.


P

  • passwd – Cambia la password.

  • ping – Manda una richiesta di echo ad un host, serve per controllare se una macchina è raggiungibile.

  • pr - prepara file(s) per stamparli, spesso in colonne multiple.

  • printenv – Stampa a video le variabili settate.

  • ps – Fa vedere lo stato dei processi del sistema.

  • pwd – Mostra la directory corrente.



Q

  • quota – Mostra lo spazio disponibile su disco per l’utente specificato.



R

  • rcp – Copia file remoti, rientra in quei comandi che si possono eseguire su macchine remote.

  • rev – Cambia l’ordine di ogni carattere in ogni linea.

  • rlogin - Login su macchine remote.

  • rm, rmdir – Rimuove (unlink) file o directory

  • route – Comando per manipolare manualmente le tabelle di routing.

  • rsh - Remote shell

  • rwall – Scrive a tutti gli utenti in una rete.

  • rwho – Chi è collegato ad una macchina.


S

  • sar – Riporta l’attività del sistema, i dati si possono utilizzare per fare dei grafici.

  • sed – Editor di stringa.

  • set, setenv – Serve per settare o cambiare le variabili di sistema.

  • sh - Shell, l’interprete standard dei comandi UNIX e del linguaggio degli script.

  • size – Calcola la misura di un file

  • sleep – Sospende l’esecuzione di un programma per uno specificato programma.

  • sort – Ordina linee di testo.

  • spell, hashmake, spellin, hashcheck - Riporta errori di spelling.

  • split - Taglia un file in pezzi.

  • strings – Cerca stringhe che si possono stampare in un file o oggetto in formato binary.

  • stty – Setta o altera le opzioni di un terminale.

  • su - super-user, switch ad un utente con un ID diverso.


T

  • tail – Stampa a video l’ultima parte di un file, al contrario dio cat che fa vedere l’inizio di u file.

  • talk - Talk con un altro user.

  • tar – Crea archivi su cassetta e su file, estrae e aggiunge file ad un archivio.

  • tee - Replica lo standard output.

  • telnet – Interfaccia utente per un sistema remoto usando il protocollo TELNET.

  • tftp - trivial file transfer program, come l’ftp ma senza il controllo di ritorno dell’avvenuta consegna dei dati.

  • touch - Update e modifica del tempo di accesso di un file.

  • tracerouteDetermina il percorso tra un host e la macchina remota.

  • troff – Formatta un documento.

  • tty – Indica il nome del terminale.



U

  • units – Programma di conversione.

  • uptime – Indica da quanto tempo il sistema è attivo, indica quanto tempo è passato dall’ultimo reeboot.

  • users – Stampa a video la lista degli users logged in, cioè degli utenti che stanno lavorando sul sistema.

  • uuencode, uudecode – Codifica un file binario, or decodifica la sua rappresentazione ASCII.

  • uusend - Manda un file ad un host remoto.



V

  • vi – Editor di file standard.

  • view – Come vi ma in sola lettura, non si possono fare le modifiche ai file.


W

  • wait – aspetta che un processo finisce.

  • wall – Scrive ad un utente che è logged in.

  • wc – Conta il numero di linee, parole e caratteri di u file.

  • whereis – Localizza il posto, il sorgente e la pagina del manuale di un comando.

  • who – Chi è loggato in un sistema.

  • whoami – Chi sono io?, mostra il corrente ID.

  • write – Scrive un messaggio ad un altro utente.

Link Amici

www.calcettoonline.it
www.tecnologiaesistemi.com
www.securityfocus.com
Vuln: Progress Webspeed _CPYFile.P Unauthorized Access Vulnerability
Vuln: TotalCalendar View_Event Script SQL Injection Vulnerability
Vuln: Wheatblog Login SQL Injection Vulnerability
Vuln: Flac123 Local__VCentry_Parse_Value() Stack Buffer Overflow Vulnerability
Bugtraq: WheatBlog 1.1 RFI/SQL Injection
Bugtraq: Re: Re: Progress Webspeed exploit for all releases
Bugtraq: Airscanner Advisory #07062901: FlexiSPY Victim/User Database Exposure (Full world readable access to ALL SMS/Emails/Voice data from victims/users)
Bugtraq: [SECURITY] [DSA 1325-1] New evolution packages fix arbitrary code execution
More rss feeds from SecurityFocus
www.securityfocus.com
News: Lawmakers worry over gov't network breaches
News: Amero case spawns effort to educate
News: Group: Anti-hacking laws can hobble Net security
News: Judge nixes teacher's conviction on porn pop-ups
Brief: Experts challenge claim of undetectable rootkits
Brief: Cybercrime busts net data-theft suspects
Brief: Study: Exploit Wednesday more myth than reality
Brief: Spanish police arrest alleged phone-virus creator
www.securityfocus.com
News: Nigeria enlists Microsoft to fight spam scammers
Nigeria enlists Microsoft to fight spam scammers

News: Cross-Site Scripting Worm Hits MySpace
Cross-Site Scripting Worm Hits MySpace

News: Another data security bill in the works
Another data security bill in the works

www.securityfocus.com
Infocus: Building Secure Applications: Consistent Logging
Building Secure Applications: Consistent Logging

Infocus: Introduction to Windows Integrity Control
Introduction to Windows Integrity Control

Mark Rasch: Your Space, My Space, Everybody's Space
Your Space, My Space, Everybody's Space


Il Webmaster di questo sito è mauro (at) linuxservizi.net
Contattatelo per qualsiasi info.
Il sito non è aggiornato frequentemente.